• top
  • 1 COSTELLAZIONI FAMILIARI SILVIA PALLINI
  • top002
  • COSTELLAZIONI FAMILIARI FIRENZE
  • COSTELLAZIONI FAMILIARI FIRENZE SILVIA PALLINI
costellazioni-familiari-esperienza.jpg

costellazioni familiari

 

Le ultime notizie del Blog:

Polly e il mare [Costellazioni Familiari e Le Favole]

Polly e il mare [Costellazioni Familiari e Le Favole]

La piccola Polly ha sempre amato il mare, non sa perché. Lo ha conosciuto che era già grandicella ma è stato subito amore e anche se Polly non sapeva nuotare, il mare non le faceva paura.

 

Il mare parla una lingua che Polly conosceva bene anche senza averla mai studiata. Il mare contiene ed ascolta ed è sempre silenziosamente presente. Il mare unisce quello che Polly, attraverso la voce della paura, credeva perduto per sempre.


Così, fino da piccola Polly desiderava tanto stare vicino al mare, non sapeva perché, percepiva soltanto un aumento di silenzio e di pace nel cuore.


Del mare le piaceva tutto, quando era arrabbiato, con le sue immense onde, onde potenti, lei si sentiva comunque al sicuro, protetta da questa bellezza potente, profondamente connessa con la voce dell’acqua.


Quando era calmo, quasi silenzioso, come se nascondesse un segreto, Polly si sentiva felice e speciale di essere complice di quel segreto.

costellazioni familiari favole plly e il mare

 Image link: https://www.flickr.com/photos/lovati/5642585423/

 

Polly non sapeva spiegarsi perché aveva sempre voglia di andare al mare, anche d’inverno. D’estate diventava noiosa con questa sua voglia di mare.


Comunque sia Polly riusciva a passare lunghi periodi al mare, anche da sola; e lei stessa si chiedeva: “cosa mi attrae tanto?” Durante le lunghe giornate estive Polly passeggiava lungo la riva, come camminando accanto ad un vecchio amico, un amico che sa, poi verso l’ora del tramonto, Polly cominciava a sentire una certa tristezza e per non sentirla si distraeva: leggendo.


Ma questa sorta di malinconia non mollava, sembra che il mare volesse dire qualcosa e finalmente una sera Polly si siede vicina vicina e ascolta, ascolta con molta attenzione e finalmente la sente. E’ come una voce dolce ma anche forte. Polly sente un brivido in tutto il corpo: “questa voce la conosco”, è si, la conosco, è la voce della mia mamma, è la voce di quella parte della mia mamma che mi sarebbe piaciuto tanto ascoltare da lei". Ma non è successo. Mamma era sempre così dura e rigida e fredda. Polly allora non credeva neanche che la sua mamma avesse dentro di se anche quella parte. Ma Polly si sbagliava, quella parte c’era ma la sua mamma si impegnava moltissimo a tenerla nascosta bene bene.

La mamma di Polly aveva fatto sentire quella parte di sé solo al mare, aveva parlato a lungo con il mare con quella sua voce dolce ma forte e il mare aveva ascoltato tutto, ma proprio tutto, senza dimenticare neanche una parola.

 


Adesso, quando Polly si siede ad ascoltare il mare, il mare le restituisce la voce della sua mamma, tutte le cose che lei non aveva mai detto a nessuno. Il mare le racconta la verità della sua mamma, le parla di quella Essenza luminosa che la piccola Polly non era riuscita a vedere.

 


E una sera il mare le racconta anche un’altra storia: tanti anni prima la mamma di Polly era solita sedersi vicino al mare per ascoltare una voce, una voce dolce e forte, quella del suo papà. Anche lui era duro e rigido ma anche lui parlava al mare ed il mare ascoltava e conservava tutte le parole. E ancora tanti anni prima il suo papà era solito sedersi vicino al mare per ascoltare una voce dolce e forte, era la voce della sua mamma. Anche la sua mamma era stata dura e rigida, ma anche lei parlava al mare.


Polly sgranò gli occhi stupita e chiese al mare: “ma allora se tu ricordi tutto e non cancelli niente posso ascoltare anche io la voce del nonno ed anche della sua mamma?” “Certo” le rispose il mare, “basta che allarghi il cuore e ti predisponi ad ascoltare”.

Polly lo fece e sentì una melodia dolcissima che parlava di un amore immenso, un amore tenuto nascosto ma potente e presente. Polly si lasciò riempire da questo amore e da queste voci e si sentì piena: piena di una VITA che veniva da lontano.

 

- Silvia Pallini

 

costellazioni familiari favole favole

Image link: https://www.flickr.com/photos/cmichel67/12042087634/

 

costellazioni familiari